italiano   inglese

FMG sponsor del BiANCONAtale 2019

 

FMG per il BiANCONAtale 2019

 

Anche quest’anno Frittelli Maritime Group, da sempre vicino alle iniziative della propria comunità e del territorio, ha deciso di sostenere in qualità di sponsor l’evento del BiANCONAtale che porterà la magia del Natale nel capoluogo dorico dal 23 novembre al 6 gennaio.

Il Gruppo ha contribuito all’allestimento del Bosco degli Elfi in Piazza Pertini, aperto tutti i sabati e le domeniche dal 30 novembre al 6 gennaio e il 24 e il 26 dicembre dalle 15.30 alle 19.30: in questo regno incantato elfi, principi, principesse e supereroi saranno pronti a realizzare il sogno di ogni bambino che potrà immergersi nell’atmosfera natalizia ascoltando fantastiche storie nella Casetta delle Favole o divertendosi con i giochi della casetta dei Balocchi. E quest’anno, il 15 dicembre, imperdibile sarà lo spettacolo che vedrà tornare ad AnkonAlley Harry Potter, direttamente da Hogwarts.

Insomma il BiANCONAtale regalerà a grandi e piccoli un sogno indimenticabile: un evento da non perdere!  

FMG un'impresa di... "ELITE"

 

 

Frittelli Maritime Group Spa è stata selezionata per la partecipazione ad un ambizioso progetto: ELITE. Il Gruppo è entrato a far parte di una comunità globale che ha la chiara visione di fornire alle aziende l'accesso al capitale, alle competenze e alla rete necessari per scalare e realizzare un impatto socio-economico duraturo. In particolare ELITE è una società parte del Gruppo London Stock Exchange. Lanciato in Italia nel 2012, ha raggiunto in pochi anni risultati ambiziosi: oltre 900 aziende eccellenti nel mondo hanno aderito al Programma e accettato la sfida di rappresentare la vetrina delle migliori aziende del proprio Paese supportate dal network di 200 Partner e 200 Investitori in tutto il loro percorso di crescita. Il progetto ha tra le sue finalità quella di offrire alle aziende l’opportunità di entrare e far parte di un ecosistema impegnato per il successo su scala globale. In questa edizione hanno aderito ben 33 nuove realtà italiane appartenenti a diversi settori grazie alla partnership con Intesa Sanpaolo, nel quadro della pluriennale collaborazione con Confindustria, che dal 2009 opera con numerose iniziative a supporto dell’economia del Paese. L’obiettivo del programma è quello di accelerare lo sviluppo delle imprese attraverso un innovativo percorso di supporto organizzativo e manageriale basato su modelli di pianificazione e controllo sia a livello strategico che industriale per rendere imprese già meritevoli ancora più organizzate, trasparenti, competitive e più attraenti nei confronti degli investitori a livello globale. Alla quinta classe di aziende partecipanti al progetto, ELITE raggiunge le 120 società con un fatturato aggregato pari a 1,9 miliardi di euro, mentre il fatturato medio per impresa è pari a circa 60 milioni di euro e un totale di risorse impiegate pari a 6.425 persone.

Questa partecipazione offre alle aziende selezionate un set di strumenti e servizi pensati per cogliere nuove opportunità di visibilità e networking facilitando così la crescita e l’avvicinamento culturale delle imprese alle varie forme di funding disponibili (reperimento di risorse finanziarie), compresi i mercati dei capitali, pubblici e privati.

“Siamo lieti di dare il benvenuto a un nuovo gruppo di imprese che entrano oggi in ELITE grazie alla collaborazione strategica con Intesa Sanpaolo. Siamo davvero contenti che il numero di società che entrano a far parte di ELITE attraverso la ELITE Intesa Sanpaolo Lounge sia in continua crescita con un livello qualitativo sempre elevato – commenta Luca Peyrano, CEO di ELITE - le 33 nuove realtà, provenienti da 13 regioni differenti e appartenenti a 16 settori diversi, si distinguono per attenzione all’innovazione, all’internazionalizzazione e alla sostenibilità”. La mission di ELITE è da sempre quella di supportare lo sviluppo manageriale e strategico delle imprese, accompagnandole in un percorso di crescita sostenibile, includendo al contempo ricerca, competenze e progresso tecnologico come strumenti crescita.” Frittelli Maritime Group, su suggerimento del Chief Financial Officer Andrea Gubbinelli e in accordo con la Direzione, ha aderito al progetto con l’obiettivo di fare un salto di qualità dal punto di vista organizzativo, culturale e manageriale. A rappresentare l’azienda partecipando al programma della durata di due anni, saranno appunto il CFO e la Responsabile del Controllo di Gestione Simona Concari, che cercheranno di trasferire e condividere al meglio le nozioni acquisite con i colleghi. In estrema sintesi, Frittelli Maritime Group entra così a fare parte del network globale di oltre 1.295 imprese da 43 Paesi diversi che nel loro complesso rappresentano: questo significa nuovi contatti, possibile crescita imprenditoriale, business.

 

FMG conquista un nuovo asset

 

deposito_intermodale

ANCONA, 2 AGOSTO 2019 - Una struttura di 16.000 mq di estensione, di cui 10.000 mq coperti, dotata di raccordo ferroviario e situata a ridosso della più importante banchina del Porto di Ancona (banchina n. 26): è questa l’ultima conquista del Gruppo FMG arrivata al termine di una lunga istruttoria che si è conclusa lo scorso 19 giugno, con la delibera favorevole dell’AP di sistema.

Il Gruppo anconetano, fondato nel 1903, conosciuto per essere estremamente solido ed in continua crescita, offre servizi che vanno dal trasporto di merci di ogni tipologia e con ogni modalità, a tutti i servizi accessori e complementari che ruotano intorno ai traffici marittimi e terrestri (servizi di port operator, deposito in magazzini generali e doganali, agenziamento navi di linea e tramp, etc).

I lavori strutturali e infrastrutturali previsti inizieranno nel mese di agosto: l’obiettivo di FMG è di convertire, con una serie di investimenti importanti, una struttura obsoleta e non più utilizzata, un tempo adibita al traffico di carbone, in una risorsa polifunzionale e moderna in grado di erogare una serie di servizi mai erogati in precedenza. Uno dei principali punti di forza e oggetto di investimento del Gruppo sarà il raccordo ferroviario di cui è attrezzata la struttura, il progetto previsto offrirà la possibilità di sfruttare i vantaggi dello schema consolidato di intermodalità (nave-rotaia-gomma) e di dare vita ad un traffico round trip in grado di consentire un trasporto continuo delle merci in import ed export degli stabilimenti produttivi.

Un doppio beneficio per il Porto di Ancona, sia in termini quantitativi che qualitativi: il nuovo asset targato FMG consentirà di movimentare volumi di merci più rilevanti e di acquisire nuovi traffici in grado di raggiungere i mercati più lontani del Nord e dell’Est Europa/Asia, anche grazie ai collegamenti alla rete TEN-T di cui Ancona fa parte.

L’ultima conquista del Gruppo ha generato grande entusiasmo all’interno dell’azienda, poiché trattasi di un asset unico in grado diventare un’eccellenza a livello nazionale.

Consulta gli articoli: 

"Polo di stoccaggio merci 2.0, il new deal dell'ex Carbonile targato Frittelli Maritime Group" - cronacheancona.it

"Ancona, porto strategico. Deposito per logistica della Frittelli Maritime Group" - etvmarche.it

"Porto di Ancona: L’ex Carbonile Enel diventerà il nuovo deposito merci del Frittelli Group" - vivereancona.it 

"L’ex Carbonile Enel diventerà il nuovo deposito merci del Frittelli Group" - anconanews.it

 

 

Il Presepe Frittelli

 

Il Gruppo Frittelli, da sempre attento alle iniziative pubbliche e ad una partecipazione attiva alla vita della città dorica, ha quest’anno deciso di finanziare il Presepe Monumentale della Bottega del Cantone & Costabile di Napoli in piazza del Plebiscito visitabile fino al 26 dicembre. Unica azienda privata, il Gruppo decide di dare il suo contributo a questo evento che alla sua seconda edizione raccoglie già grandi numeri di visitatori da tutta la regione. 

Il Grande Presepe tradizionale Napoletano è l’unica opera di grandi dimensioni esponibile sia al coperto che in luogo aperto. Lo stile è quello settecentesco ed è composto da varie figure presepiali di grandi dimensioni (due metri di altezza). L’opera è in linea con analoghe Natività realizzate dalla stessa Bottega come quelle di Piazza San Pietro a Roma nel 2013 e 2017, la Basilica di San Francesco ad Assisi nel 2015 e a Rovereto nel 2017.  

 

 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. NOTE! / This site uses cookies and similar technologies. If you not change browser settings, you agree to it . Per saperne di piu' / Learn more.

Accetto i Cookies da questo sito. / I accept cookies from this site